Cuore di pietra

0
27

cuore di pietra

Cuore di pietra (titolo originale: Tú o nadie) è una telenovela messicana prodotta da Ernesto Alonso nel 1985, lo stesso anno in cui è stata trasmessa sul Canal de las Estrellas, con una storia originale di María Zarattini trasmessa negli Stati Uniti, Spagna, Francia, Italia, Russia e altri paesi europei.

La telenovela è stata trasmessa in Italia per la prima volta da Rete A ed in seguito dal circuito Odeon TV, e dall'agosto 2010 è tornata in replica sul canale tematico di Sky Lady Channel. È considerata in tutto il mondo un "classico" del genere.

Cuore di pietra vede tra gli autori l'italiana Maria Zarattini, già artefice del successo di Anche i ricchi piangono e Cuore selvaggio.

Ernesto Alonso ha preso come protagonisti Lucía Méndez e Andrés García, come antagonisti con la partecipazione di Ursula Prats e Salvador Pineda.

Trama

Antonio Lombardo vive in una lussuosa e immensa casa ad Acapulco con Lorenza (Victoria nell'originale), la matrigna, che ama come una vera madre; Camilla (Camila), la sorella di Antonio, che ha appena sposato Claudio, e Massimiliano, figlio del primo matrimonio di Lorenza, che nasconde una personalità invidiosa e manipolatrice dietro l'aspetto di una brava persona.

Dopo la morte del padre, Antonio ha ripreso con successo la sua attività e la sua fortuna. Geloso del suo successo, Massimiliano ha in programma di prendere tutto dal fratellastro. Per fare questo, si innamora prima di Elena (Raquel nell'originale) Samaniego, una gentile ragazza borghese, che si spaccia per Antonio stesso. Elena, che non sa e sospetta assolutamente nulla, sposa il presunto Antonio; subito dopo il matrimonio, si presume che vada in viaggio e lei promette di aspettarlo. Nel frattempo, Massimiliano mette una trappola sull'aereo di Antonio, che subisce un incidente ma miracolosamente sopravvive.

Lorenza e Camilla trovano il certificato di matrimonio di Elena e Antonio e pensano di essere stati sposati in segreto, ma quando vengono a sapere della morte di Antonio decidono di avvertire la giovane donna. Lì scopre tutta la verità, ma Massimiliano la costringe a rimanere in silenzio e ad essere suo complice con la minaccia di accusarla di cospirazione.

Tutto si complica quando Antonio viene trovato vivo, ma anche con un'amnesia parziale, che causa vuoti di memoria. Antonio non riconosce Elena, perché non l'ha mai vista, ma è costretta a mentire e a fingere di essere sua moglie per ordine di Massimiliano. Antonio finisce per scoprire la verità, ma decide di seguire la corrente di Elena e poi buttarla fuori di casa sua e della sua vita; tuttavia, tra i due finisce per emergere l'amore, per cui devono lottare contro molteplici intrighi che cercano di separarli.

Curiosità

"Cuore di pietra" il cui titolo originale é "Tú o nadie" è stata prodotta in Messico da Ernesto Alonso e Televisa nel 1985 e diretta dal regista Josè Rendon, per una serie di 60 episodi da 50 minuti circa ciascuno.

In Italia è stata trasmessa per la prima volta negli anni successivi su alcune reti locali e in seguito su rete a. La sigla di apertura di questa telenovela si intitola "corazon de piedra" cantata da Lucia Mendez.

La storia è molto bella, ricca di colpi di scena e intrighi. Un triangolo composto da due fratelli molto ricchi, interpretati da Andrès Garcia ( Antonio / Alessandro) e Salvador Pineda (Max) che si scontreranno non solo per il potere ma anche per l'amore di una donna, la bella Raquel / Elena, interpretata dalla brava Lucía Méndez. "Tú o nadie" è stato trasmesso in diversi paesi, Stati Uniti, Francia, Italia, Spagna, Russia e altri.

Nel 1995 è stato realizzato il primo remake di questa telenovela che si intitola "Acapulco,cuerpo y alma", con Saul Lisazo e Patricia Manterola, inedito in Italia.

Il secondo remake in versione americana si intitola "Acapulco Bay" sempre prodotta da Televisa e diretta dal regista Josè Rendon, con Anthony Newman, Raquel Gardner, Jason Adams.

E' andata in onda in Italia nel 1996 su Telemontecarlo. Nel 2009 Carla Estrada ha prodotto una nuova versione di "Tú o nadie" per Televisa, intitolata "Sortilegio" andata in onda in prima serata il 1 Giugno alle 21.30 sul canale messicano "Canal de las Estrellas".

Inizialmente il produttore Ernesto Alonso volle affidare il ruolo di Antonio / Alessandro al noto attore e cantante José Luis Rodríguez conosciuto come "El Puma" in quanto godeva di molta popolarità in diversi paesi latini grazie ai diversi ruoli da protagonisti interpretati proprio nelle telenovelas.

L'attore decise di firmare il contratto con Televisa e partecipare alle registrazioni ma qualcosa evidentemente andò storto, perchè l'attore lasciò la serie nell'undicesima puntata, con la motivazione che non si trovava a suo agio in quel ruolo. Fù così che Andrés García prese il suo posto (fortunatamente dico io).

Nel 1985 Lucía Méndez contemporaneamente all'uscita della telenovela, lanciò sul mercato l'uscita del suo nuovo album che conteneva il brano "corazon de piedra", sigla della telenovela "Tú o nadie" di cui era la protagonista. Nello stesso anno Lucía ricevette una nomination per il Grammy americano grazie al successo della canzone "corazon de piedra".

Sigla originale: "Corazon de piedra", cantata da Lucia Mendez.

Cast

  • Lucía Méndez - Elena
  • Andrés García - Alessandro
  • Salvador Pineda - Massimo
  • Magda Guzmán - Lorenza
  • Miguel Manzano - Daniele
  • Liliana Abud - Camilla

Sigla originale

Sigla originale: Cuore di pietra
Titolo canzone: Corazon de piedra
Cantata da: Lucia Mendez

Testo

En tu mar estoy perdida. Tu corriente me ha arrastrado.
Y ahora floto a la deriva sin saber cual es mi estrella,
Sin mañana, sin amor, sin rumbo.
Porque sin ti, querido amor sin ti, no se sobrevivir.

Corazon de piedra, corazon, corazon de piedra.
Corazon de piedra, corazon, corazon de piedra.

Corazon de piedra, corazon, corazon de piedra.

Otra vez cayo la noche. Otra vez la madrugada.
Y me faltan tus caricias, y me falta tu mirada
Tus abrazos, tu calor, tu cuerpo.
Y es que sin ti, querido amor sin ti, no se sobrevivir.

Corazon de piedra, corazon, corazon de piedra.
Corazon de piedra, corazon, corazon de piedra.

Corazon de piedra, corazon, corazon de piedra.
Corazon de piedra, corazon, corazon de piedra.

Recensioni

Cuore di pietra
27/02/2014, 18:35

Dietro insistenza di una mia amica, mi sono decisa a vederla qualche anno fa. E non ho fatto male.

Qui ho visto per la prima volta Andrés García alias Mr Sorriso da giovane. Ma quanto era affascinante? 😳 In pratica l'ho vista solo per lui e Salvador Pineda, altro attore bravissimo. E poi avete notato? Molti personaggi sono doppiati dagli stessi che doppiarono i personaggi di Anche i ricchi piangono.

Massimo ha la voce di Luis Antonio; la sorella dei protagonisti di Ester e la madre di Massimo di Donna Elena.

E poi il cognato lo avete riconosciuto? E' Alberto Carrara di Cuore selvaggio da giovane. E il braccio destro di Alessandro? È l'autista di Don Alberto da Anche i ricchi piangono.
L'unica pecca della telenovela è sempre lei: Lucia Mendez! 😆
Io dico: ti sei sposata con Massimo, poi vieni a sapere che in realtà lui si era passato per il fratello Alessandro, quindi in verità tuo marito è quest'ultimo, e tu che fai? Piangi? Ma sei scema? 👿 Vivi in una villa da sogno, e con un marito che sorride 24h su 24h e tu che fai? Piangi? Ma sei doppiamente scema! 😀

Inoltre la doppiatrice della Mendez era davvero ridicola, una voce più brutta non potevano sceglierla. Ora dico io: visto che non sa recitare, almeno mettetele una bella voce da ascoltare, no, nemmeno. 😐

Mi è rimasta impressa una scena: quando i due: Alessandro e Elena, rendono valido il matrimonio e quindi stanno insieme la prima volta, questo è ciò che si dicono dopo (parola più parola meno):

Lui: sei bellissima
Lei: non è vero, non prendermi in giro
Lui: dico davvero, sei la donna più bella che abbia mai visto
Lei: smettila, così mi rendi insicura!

Ma da quando sentirsi dire di essere belle rende insicure? Ma non era il contrario? È inutile, questa attrice non sta a posto con il cervello!

In ultimo, una cosa che ho detestato è stato che lei alla fine se ne sia andata, incolpando lui di tutto quello che era accaduto (con Massimo). E che in più sia dovuto andare lui a cercarla per riconciliarsi. Oh, ma più sono stron*e e più hanno chi va loro dietro. 😐

Isabel

Re: Cuore di pietra
12/06/2014, 20:43

Questa è l'unica telenovela della Mendez che ho visto dall'inizio alla fine, i protagonisti sono bellissimi, la Mendez nel suo massimo splendore fisico, a livello di recitazione in questa telenovela lei è guardabile, c'è da dire che il personaggio di Elena è piuttosto piatto e quindi non poteva esprimersi più di tanto in effetti, mi piace di questa telenovela il fatto che i due protagonisti si ritrovino sposati a loro insaputa e che si innamorino poco alla volta, indimenticabile la scena in cui Alessandro torna a casa e Elena si blocca sulle scale vedendolo per la prima volta, che sorriso che ha Garcia! Pineda come al solito perfetto nel ruolo della canaglia, però ha fatto una fine orrenda, l'avrei visto meglio in carcere, magari pentito.

La musica di sottofondo è stupenda, così come anche la sigla, bellissima la canzone e l'ambientazione marina.

Trovo che in questa telenovela l'attrice che spicca di più come fascino e carattere sia Liliana Abud, il suo look e il suo personaggio mi piace tantissimo, se non ci fosse stata lei non so se l'avrei vista fino alla fine.

Palomina

CONDIVIDI
Articolo precedenteEsmeralda
Prossimo articoloLuisana mia
La nostra redazione è alla costante ricerca di informazioni, notizie e curiosità sulle telenovelas e sui loro protagonisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here