Indice » Parliamo di telenovelas » Telenovelas trasmesse in Italia » Anni '90


 Pagina 1 di 1
 [ 72 visite, 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
Non connesso
 Oggetto del messaggio: Perla nera
MessaggioInviato: 14/11/2013, 16:39 
Avatar utente

Rank: Amministratore
Messaggi: 2352
Località: Reggio Calabria
Perla nera

Immagine

Titolo originale: "Perla negra"
Regia: Nicolas Del Boca
Protagonisti: Andrea Del Boca e Gabriel Corrado
Remake: Perla e Pérola negra del 1998; Rosa diamante del 2012
Puntate: 200
Paese: Argentina
Anno: 1994


Trama
Perla nera, è la storia di una ragazza di nome Perla che vivendo in un collegio conosce una ragazza di nome Eva che diventa la sua amica del cuore. Le due ragazze sviluppano un amore da sorelle fin da piccole. Perla vive all'interno del collegio pensando di essere stata abbandonata alla nascita, mentre Eva appartiene ad un importante famiglia aristocratica, solo che alla morte dei suoi genitori che sono deceduti in un incidente, viene mandata in un collegio perché sua nonna pensa che la morte di suo figlio, padre di Eva,sia stata causa della nipote che giocava dentro la macchina e lo ha fatto distrarre. L'unica persona che nonostante le distanza dall'ambito familiare si occupa di Eva pensando a lei sia moralmente che economicamente è suo nonno che per la nipote nutre un amore profondo. Le due ragazze crescono all'interno del collegio e insieme trovano la loro felicità perché una compensa l'altra. Perla la più scalmanata tra le due risulta essere un vero supporto per Eva, soprattutto quando questi ultima un giorno per caso incontra un bellissimo ragazzo dai profondi occhi blu di nome Tomàs. Lui con la sua formidabile abilità di seduttore, circuisce Eva dicendole di amarla profondamente e la ragazza ignara del fatto che lui volesse solo approfittare della situazione per portarla a letto cade nella sua rete e si abbandona tra le sue braccia. Perla non crede a Tomàs e lo intima di non fare del male alla sua amica se no se la sarebbe dovuta vedere con lei, ma a sorpresa si scopre che Eva rimane incinta...

Trama completa
Spoiler:
La storia comincia con la nascita di una bambina che viene affidata ad un collegio assieme a 22 perle che superano ampiamente la retta e Miss Hellen, la direttrice, una donna venale e assetata di potere, accetta di tenere con se la creatura, convinta di aver compiuto un affare per lei conveniente. Trascorrono gli anni e quella bimba, alla quale è stato dato il nome Perla, si è trasformata in un'alunna indisciplinata e ribelle. La ragazza trascorre parte del suo tempo accanto alla sua amica Eva, con cui ha diviso i momenti più significativi della sua infanzia. Eva appartiene ad una famiglia ricca e potente: i Monaldi della Torre. Costoro sono proprietari di una prestigiosa impresa di cosmetici, la "For Ever", il cui maggiore azionista è Carlo, il nonno della ragazza. L'uomo si reca spesso al collegio dove fu costretto ad abbandonare la nipote per volontà della moglie, Rebecca. Un giorno Perla incontra Tomàs, un intraprendente dongiovanni, che, sfoderando le sue doti di abile conquistatore di donne, comincia a farle una corte serrata alla quale lei però non cede. Nello stesso tempo il giovane comincia a fare il cascamorto con Eva che, ingenuamente, si lascia incantare dalle sue dolci parole e giunge persino a presentarlo al nonno come suo fidanzato. Perla, appresa della relazione tra i due, cerca in tutti i modi di mettere in guardia la sua amica sulle intenzioni poco serie del ragazzo ma senza riuscire a farla ragionare. Infatti Tomàs, abbandona Eva, la quale nel frattempo ha scoperto di essere in stato interessante. Trascorrono i mesi durante i quali la gravidanza procede nel miglior dei modi e alla fine Eva dà alla luce un bel maschietto a cui dà il nome Charlie e Perla le promette solennemente che sarebbe stata per il piccolo come una seconda madre. Intanto Tomàs annuncia di voler sposare Miriam, la cugina di Eva. Carlo, riconoscendo in lui il giovane che tempo prima aveva approfittato dell'altra sua nipote, viene colto da un infarto. L'uomo muore intestando parte delle sue ricchezze ad Eva, la quale, il giorno della lettura del testamento, in compagnia della sua amica Perla si dirige verso Buenos Aires per prendere possesso dell'eredità. Durante il tragitto, l'auto su cui viaggiano, è coinvolta in un terribile incidente e mentre Eva perde la vita, Perla si salva miracolosamente. La giovane viene rinvenuta con la borsa di Eva, della quale pertanto si trova ad assumere l'identità. Perla accetta tale situazione fondamentalmente per due ragioni : tutelare i diritti di Charlie tenendo fede alla promessa fatta alla sua amica e vendicarsi di Tomàs, l'uomo che l'aveva fatta tanto soffrire. Quindi fa il suo ingesso in casa Monaldi della Torre ma l'impatto si rivela alquanto traumatico in virtù delle ostilità di alcuni componenti della famiglia e in particolar modo di Rebecca. Costei è una donna che nasconde un passato doloroso e, amareggiata da ciò, si dimostra crudele, dura e senza cuore. Perla, nonostante le difficoltà che si trova ad affrontare, con tanto coraggio e determinazione riesce a guadagnarsi il rispetto di tutti. Inoltre viene nominata presidentessa della "For Ever" trasformandosi in un'astuta e perspicace donna d'affari, riuscendo a risollevare le sorti dell'impresa che versava in condizioni tutt’altro che rosee. La giovane si ritrova faccia a faccia con Tomàs, il quale dirige assieme alla sua famiglia la "Fashination", l'impresa rivale alla "For Ever" nel campo dell'industria dei cosmetici. Pertanto ha la possibilità di mettere in atto la sua vendetta screditandolo dinanzi al cospetto di Miriam e della famiglia di lei ma senza rendersi conto di cominciare ad amare il ragazzo. Intanto Miss Hellen e Simeone, il maggiordomo del suo collegio nonché suo amante, riescono ad introdursi in casa Monaldi della Torre. L'uomo si fa assumere come maggiordomo mentre lei ricatta Rebecca di rivelare alcuni segreti che la donna custodisce gelosamente nel caso in cui non l'avesse ospitata in casa sua come una vecchia amica. Il loro scopo è quello di impossessarsi dei beni della famiglia. Nel frattempo le condizioni di salute di Charlie peggiorano di giorno in giorno e Perla si rivolge a Benjamin, un medico amico di Rebecca, il quale gli diagnostica una grave malattia dalla quale avrebbe potuto salvarsi solo grazie ad un trapianto di midollo. L'uomo inoltre le offre il suo aiuto incondizionato, consigliandole di trasferire il piccolo in Israele, dove conosce un centro specializzato in cui l'avrebbero operato. La ragazza convinta che Tomàs sia un possibile donatore, in quanto padre del bimbo, lo convince ad accompagnarla destando le gelosie di Miriam e Junior, il fratello di lui, intanto invaghitosi di Perla. In Israele, infatti, viene appurata la compatibilità di sangue tra Charlie e Tomàs, che, senza esitare, accetta di donare al piccolo il proprio midollo. L'intervento ha una buona riuscita mentre Perla è commossa dal gesto del ragazzo con il quale comincia ad instaurare un rapporto speciale. L'incantesimo viene rotto quando, tornati a Buenos Aires, sono costretti a fare i conti con Miriam e Junior, i quali cominciano a tramare per separarli. Nello stesso tempo Perla rimane coinvolta nella ricerca delle sue origini. Infatti scopre di essere stata abbandonata da Cecilia, la matrigna di Tomàs, al collegio di Miss Hellen e la donna le rivela di aver compiuto quel gesto per conto della vera madre della creatura e che aveva giurato solennemente di non rivelare quale fosse il suo nome. Inoltre, valutando attentamente una serie di indizi e grazie al prezioso aiuto di Eva, che nei momenti più difficili le appare come angelo custode, giunge alla conclusione che Benjamin possa essere suo padre. Pertanto ne parla con l'uomo e di comune accordo decidono di sottoporsi all'esame del DNA per redimere ogni dubbio e i sospetti vengono confermati. Intanto Perla e Tomàs, dopo essersi separati, scoprono di amarsi ancora e si riconciliano e, quando la felicità sembra essere raggiunta, interviene nuovamente Miriam per mettere zizzania tra i due. La perfida ragazza infatti ha scoperto che Charlie è figlio di Tomàs e che la cugina non è la madre naturale del piccolo. Pertanto ricatta Perla di rivelare al giovane quanto ha scoperto nel caso in cui non l'avesse lasciato. Perla temendo di perdere Charlie per il quale sente di provare un profondo affetto, rinuncia a Tomàs senza fornirgli una spiegazione plausibile. Il ragazzo, dal canto suo, non vedendoci niente di chiaro nel suo comportamento non intende darsi per vinto. Miriam, quindi, rincara la dose di ricatti nei confronti di Perla, la quale reagisce molto coraggiosamente fino a costringerla a ritirare le sue minacce. Perla e Tomàs quindi decidono di ricominciare da capo e la ragazza gli confessa di non essere Eva come aveva fatto credere a tutti e gli spiega le ragioni che l'avevano spinta ad assumere la sua identità. Nel frattempo Miss Hellen riesce ad impossessarsi della maggior parte delle azioni della "For Ever" diventando la nuova presidentessa dell'impresa. Simeone, temendo di essere estromesso dalle losche manovre della donna, assieme alla quale aveva intrapreso un'autentica corsa al potere, elimina la sua scomoda amante. Nello stesso tempo Miriam e Junior rivelano a Tomàs di essere il vero padre di Charlie e che la sua cara Perla è nient'altro che una bugiarda. Il giovane, sentendosi ingannato, la affronta smascherandola dinanzi a tutti i suoi familiari e giurandole che avrebbe mosso cielo e terra per portarle via Charlie. Si scopre pertanto che Perla non è Eva e la ragazza viene trattata come una volgare usurpatrice. La sua vita sembra distrutta ma quel terribile momento è destinato a durare poco. Infatti, Benjamin scopre che Miss Hellen aveva registrato all'anagrafe Perla come sua figlia che pertanto ha il pieno diritto di entrare in possesso dei beni della defunta. Quindi, mentre in casa Monaldi della Torre si festeggia il compleanno di Rebecca, al quale vi partecipano numerosi invitati, interviene Perla dichiarandosi erede universale di Miss Hellen e lasciando i presenti esterrefatti. La giovane ritorna così alla "For Ever" per occupare il posto che le compete di diritto, quello della presidentessa e promette a Tomàs di battersi per ottenere l'affido di Charlie, che nel frattempo è stato trasferito a casa del ragazzo. Intanto, poiché si cerca una bambinaia che possa accudire il piccolo, Perla architetta un'abile stratagemma per potergli restare accanto in quanto sente la sua mancanza. Quindi indossando una parrucca a caschetto scuro, un paio di occhialoni fuori moda e con un look un tantino trasandato, si trasforma in Andrea, una simpatica e intraprendente babysitter, riuscendo ancora una volta nel suo intento. Col passare del tempo Tomàs si rende conto di continuare ad amare Perla e i due finiscono per riconciliarsi per l'ennesima volta. Il giovane vorrebbe trascorrere con la sua amata momenti di intimità ma, poiché la ragazza non intende assecondarlo se non dopo il matrimonio, costui finisce con l'avere relazioni con altre donne. Perla, infatti, lo scopre in atteggiamento compromettente con una delle sue conquiste e, disgustata, decide di mollarlo. Tomàs per ripicca annuncia di voler sposare Miriam ma il giorno delle nozze, proprio mentre si celebra la cerimonia religiosa, Perla effettua una chiamata al cellulare del ragazzo per supplicarlo di desistere dal suo proposito e gridandogli tutto il suo amore lo convince a piantare Miriam all'altare. Intanto Rebecca, di notte, spesso si reca in camera di Perla per accarezzarle la fronte e la ragazza, sorprendendola in un atteggiamento tanto affettuoso, se ne chiede la ragione. La risposta le viene fornita qualche giorno dopo quando, ascoltando una conversazione, scopre che la donna è niente di meno che sua madre. Rebecca in passato, sentendosi rifiutata, umiliata e tradita da Carlo, in un momento di debolezza ebbe una relazione con Benjamin e in seguito scoprì di essere in stato interessante. Quando la gravidanza cominciò a divenire nota Carlo, convinto di non essere il padre del piccolo poiché da tempo non aveva avuto più rapporti con la moglie, la costringe ad abbandonare la creatura non appena fosse nata. Rebecca non ebbe altra alternativa che obbedire al marito ma da allora, divorata dai rimorsi e dall'amarezza, non era più stata in grado di manifestare un po' di affetto nei confronti di qualcuno. Il ritrovamento della figlia, che inizialmente si era rifiutata di riconoscere, arrivando persino a cacciarla di casa quando aveva scoperto del suo scambio di identità con la nipote Eva, a poco a poco la stava aiutando ad esternare tutto l'affetto che fino ad allora aveva solamente represso. Purtroppo Perla reagisce molto duramente nei confronti della madre che non intende accettare. Rebecca, dal canto suo, cerca in tutti i modi di riavvicinarsi alla figlia ma senza alcun risultato e una sera, dopo essere stata respinta per l'ennesima volta, viene colta da un malore. E' proprio in queste circostanze che Perla si rende conto di amare la madre e, quando Benjamin le rivela che la donna non ha alcuna speranza di salvarsi, disperata e pentita, si rivolge ad Eva alla quale chiede di intercedere presso Dio affinché la facesse tornare in vita. La sua richiesta viene accolta e Rebecca, che oramai era stata data per spacciata, miracolosamente comincia a riprendere conoscenza. Finalmente madre e figlia possono abbracciarsi commovendo tutti i presenti. Intanto Perla e Tomàs, dopo aver bisticciato ancora una volta a causa di alcuni banali equivoci, grazie all'intervento di Eva e di Diego, un caro amico del ragazzo divenuto dopo la morte il suo angelo custode, si riconciliano nuovamente. I due però sono costretti a fare i conti con Roberto, il padre di Miriam, il quale, invaghitosi di Perla, ordisce un piano diabolico per cercare di separarli. Quindi uccide un giovane facendo ricadere l'accusa di omicidio prima su Tomas e in seguito su Perla. Per fortuna interviene Rebecca, che, intercettate le intenzioni del nipote, riesce a farlo cadere nella sua stessa trappola. L'uomo viene così arrestato e Miriam, che l'aveva appoggiato in quel malvagio complotto, decide di partire per l'Europa. Finalmente, risolto ogni equivoco, Perla e Tomas possono coronare il loro sogno all'altare e giurarsi amore eterno.

Curiosità
"Perla nera" è una storia che sposa il romanticismo alla commedia e, inoltre, punta su argomenti di un certo calibro. In primis l'immunodeficienza primaria, grave malattia che colpisce il sistema immunitario. Proprio a questo proposito venne realizzato un viaggio in Israele, fornendo ai telespettatori delle informazioni preziose sul modo di curare questo terribile male che può andare incontro a completa guarigione grazie ad un trapianto di midollo osseo, effettuato in centri ospedalieri specializzati. Un altro tema trattato è il tumore al seno, mettendo in risalto lo stato psicologico della donna. Riguardo a quest’ultimo il personaggio in questione è Cecilia, interpretata da Cecilia Maresca, la quale aveva vissuto tale esperienza sulla propria pelle. Quindi per rendere la vicenda più credibile, assieme allo sceneggiatore Enrique Torres, decise di coinvolgere l'oncologo che l'aveva operata, il quale pertanto nella telenovela è apparso interpretando lo stesso ruolo che occupava nella realtà. Inoltre si parla anche di aborto e menopausa. Infine Enrique Torres, grazie a "Perla nera", ha voluto anche rappresentare la comunità ebraica argentina, alla quale appartiene lo stesso personaggio di Perla (la prima protagonista di origini ebraiche).
In Argentina la telenovela prese il via sull'emittente nazionale Telefé il 5 dicembre del 1994 alle ore 21:00, quando in Italia era già cominciata, raggiungendo un rating del 26%. Nella Tv del paese sorse una competizione tanto tra "Perla nera" e "Con alma de tango" (in Italia nota come "Senza peccato"), quanto tra le coppie Andrea Del Boca/Gabriel Corrado e Luisa Kuliok/Gerardo Romano. "Perla nera" in Italia è approdata il 12 settembre del 1994 sugli schermi di Rete4 dove è stata programmata il lunedì e/o talvolta il venerdì in prima serata riscotendo grande successo e superando i 3500000 telespettatori. In seguito è stata trasmessa anche su numerose emittenti locali. La telenovela ha avuto un remake girato in Messico nel 1998 e intitolato "Perla", prodotto da Tv Atzeca e interpretato da Leonardo Garcia e Silvia Navarro. Sempre nello stesso anno in Brasile è stata girata un'altra versione, "Pèrola negra" con Patricia de Sabrit and Dalton Vigh. La telenovela ha avuto due remake, uno messicano (Tv Atzeca) e uno brasiliano (Redeglobo). In Italia la sigla di Perla Nera è totalmente differente da quella mandata in onda in Argentina.

Sigla originale: "El Amor", cantata dalla stessa Andrea del Boca
Sigla italiana su retequattro: "Love song", cantata da Amii Stewart
Sigla italiana su lady channel: "Ho voglia di innamorarmi", cantata da Francesco Baccini

Cast
Andrea Del Boca - Perla
Gabriel Corrado - Tomàs
Maria Rosa Gallo - Rebecca
Cecilia Maresca - Cecilia
Alfredo Zemma - Benjamin
Regina Lamm - Miss Hellen
Josè Maria Lopez - Simeone
Norberto Diaz - Junior
Milagros Podestà - Miriam
Jorge D'Elia - Francesco
Gino Renni - Roberto
Patricia Castell - Bianca
Marcelo Cosentino - Edoardo
Maria Pìa - Lucilla
Viviama Saez - Annamaria
Eduardo Sapac - Richard
Marcela Guerty - Eva
Natalio Hoxman - Carlo


Immagine

_________________
Immagine Immagine Immagine


30/05/2013, 13:53
 E-mail  
 
Non connesso
 Oggetto del messaggio: Re: Perla nera
MessaggioInviato: 11/02/2014, 18:35 
Avatar utente

Rank: Amministratore
Messaggi: 2352
Località: Reggio Calabria
Il collegio

Immagine

Le riprese in esterni vennero realizzate in Lobos, una provincia di Buenos Aires, dove è ubicato il collegio in cui il personaggio di Perla aveva trascorso la sua infanzia. Quell'edificio spettacolare, noto come "La Candelaria", è un luogo magico con un giardino pieno di alberi, piante e sculture esotiche. Nel suo interno tutto era molto signorile ed elegante, dai mobili antichi alle scale altissime che spesso agli attori facevano un effetto particolare. A breve distanza da lì c'era una chiesa dove erano seppelliti i padroni della villa che erano vissuti più di cento anni prima. Alcune persone del posto affermavano di ascoltare, durante la notte, le voci delle persone che vi avevano abitato, porte e finestre che si aprivano e si chiudevano da sole e in particolar modo le grida di Candelaria, la padrona del posto. Il primo giorno delle riprese tra gli attori del cast vi erano presenti Andrea Del Boca, Marcela Guerty, Regina Lamm, Gabriel Corrado e Henry Zacca e, quando se ne andò la luce, suggestionati, cominciarono ad ascoltare strani e inquietanti rumori. Al principio avevano pensato di dormire lì ma, dopo quanto accaduto, decisero di trasferirsi in un hotel per passarvi la notte.

_________________
Immagine Immagine Immagine


30/05/2013, 13:53
 E-mail  
 
Non connesso
 Oggetto del messaggio: Re: Perla nera
MessaggioInviato: 11/02/2014, 18:42 
Avatar utente

Rank: Amministratore
Messaggi: 2352
Località: Reggio Calabria
[Commento dell'utente: AnnaLisita - Inviato il: 15/4/2011]
In lingua originale ci sono dei dialoghi veramente esilaranti che poi in italiano non vengono tradotti adeguatamente, chissà poi perché. Per esempio, la prima volta che Thomas va nell'ufficio di Perla/Eva, le porta dei cioccolatini e dei fiori, e mentre stanno parlando entrano nella stanza Miriam e Roberto... Perla allora si butta letteralmente su Thomas e lo bacia, per farsi vedera da Miriam e metterlo così nei casini. Dopo lo allontana bruscamente e lo schiaffeggia come se fosse stato lui a baciarla. Miriam accusa Perla di averlo provocato, Perla invece le mostra i fiori e i cioccolatini che le stava regalando Thomas e Miriam rivolgendosi a lui dice:

Miriam: Vos le regalaste esto Tomas? (Tu le hai regalato questi Tomas?)
Thomas: Bueno, fuè un gesto de buena voluntad de mi impresa, nada màs... (Beh, è un gesto di buona volontà da parte della mia impresa, nient'altro...)
Miriam: Sabés lo que podés hacer con tu gesto? Sabés donde te lo podés meter? (Sai che ci puoi fare col tuo "gesto"?! Sai dove te lo puoi mettere?!)
Perla: Ay no sea ordinaria prima! Son bombones... no supositorios! (Ah, non essere volgare cugina! Sono cioccolatini... non supposte!)

Ecco, questa battuta nella versione italiana non viene affatto tradotta... non è un peccato?

Andrea è stata stupenda quando ha dovuto interpretare... Andrea appunto, la babysitter di Charlie, doveva parlare a denti stretti con la bocca storta, e fare la voce strana, mamma mia quanto ho riso! Nella versione in lingua originale quando Thomas assume la babysitter per Charlie, chiede a Perla travestita come si chiama e lei risponde: "Me llamo Andrea. Mi mamà me lo puso por Andrea Del Boca, però a mi no me gusta esa chica, llora mucho!"... tradotto alla lettera "Mi chiamo Andrea. Mia madre mi ha chiamato così per Andrea Del Boca, ma a me non piace quella ragazza, piange troppo!"... non ricordo come l'hanno tradotto nella versione italiana, però mi sono fatta un sacco di risate quando l'ho sentita dire così...

E quando Thomas fa addormentare Perla e le fa credere che hanno passato la notte insieme, il dialogo tra lei che non si ricorda nulla e lui che le fa credere che era stata una vera selvaggia a letto... MAMMA MIA!!! Nel bel mezzo della descrizione della notte che avevano passato insieme, a un certo punto lui dice:
Thomas: Y te encantò jugar con Antonio! (E ti è piaciuto tantissimo giocare con Antonio!)
Perla: Y Quien es Antonio? (E chi è Antonio?)
Thomas: Como, no te acordàs? Si vos misma le pusiste el nombre... (Come, non ti ricordi? Se tu stessa gli hai dato il nome...)
Perla: Que yo le puse Antonio a quien? (Ma io ho dato nome Antonio a chi?)
Thomas: A quien no...a que... (Non a chi... a che cosa...)
Qui è facile immaginare a "cosa" si stava riferendo Thomas... allora Perla con la faccia spaventata...
Perla: Es lo que me estoy imaginando? (E' quello che mi sto immaginando?)
Thomas: Me pediste permiso para bautisarlo... (Mi hai chiesto il permesso di battezzarlo...)

_________________
Immagine Immagine Immagine


30/05/2013, 13:53
 E-mail  
 
Non connesso
 Oggetto del messaggio: Re: Perla nera
MessaggioInviato: 19/02/2014, 15:57 
Avatar utente

Messaggi: 351
Località: Gozzano (NO)
Bellissima... la sto seguendo ora su Vero, bravissimi Andrea e Gabriel. :oops:

_________________
Immagine Immagine Immagine


17/02/2014, 11:19
 E-mail  
 
Non connesso
 Oggetto del messaggio: Re: Perla nera
MessaggioInviato: 22/02/2014, 11:53 
Avatar utente

Messaggi: 351
Località: Gozzano (NO)
Profilo personaggi

Perla Wanstein: Perla crescendo in collegio si è trasformata in un'alunna indisciplinata e ribelle. La ragazza trascorre parte del suo tempo accanto alla sua amica del cuore: Eva, con la quale ha condiviso i momenti più significativi della sua infanzia. Per un periodo, dopo la morte dell'amica, Perla assume la sua identità, facendosi passare per lei e per stare vicino a Charlie (figlio dell'amica). Si innamorerà perdutamente di Thomas, e alla fine dopo mille avventure riuscirà a scoprire chi sono i suoi genitori e riuscirà a perdonarli, e giustamente, anche per Perla l'amore trionferà.

Tomas Alvarez Toledo: Thomas, un intraprendente dongiovanni, che sfoderando le sue doti di abile conquistatore di donne, comincia a farle una corte serrata alla quale lei però non cede. Thomas aiuterà moltissimo Perla, sopratutto per il piccolo Charlie, ma quando la giovane le svelerà chi è in realtà e verrà a sapere che Charlie è suo figlio, la tratterà come una volgare usurpatrice. Solo dopo mille sofferenze e ingiustizie riuscirà a coronare il suo sogno d'amore con Perla.

Rebecca Monaldi della Torre: Costei è una donna che nasconde un passato doloroso, e amareggiata da ciò si dimostra crudele, dura e senza cuore. Si finge cieca, anche se in realtà non lo è. Adorava il figlio Lucio - Padre di Eva - però ha sempre mal visto la nipote, tanto che l'ha fatta rinchiudere in un collegio, (dove crescerà con Perla). Sposata con Carlo, un uomo più anziano di lei, del quale non era più innamorata, ha avuto una storia d'amore con Benjamin, dalla quale è nata una figlia: Perla, la quale è stata costretta ad abbandonare, ma da allora divorata dai rimorsi e dall'amarezza, non era più stata in grado di manifestare un po' di affetto nei confronti di qualcuno. Solo il piccolo Charlie e quella che crede sua nipote (in realtà sua figlia) riusciranno di nuovo ad aprirle il cuore.

Miriam Baggio: È la perfidia in persona. Nipote di Rebecca e Bianca, innamorata pazzamente di Thomas, farà di tutto per non perderlo e per rubarlo a Perla, creando anche situazioni imbarazzanti nei confronti di Perla, minacce e ricatti arriverà a farle pur di non perdere Thomas, avrà anche una relazione con Junior e con lui farà sì che Thomas si allontani sempre di più da Perla, ma non raggiungerà mai il suo scopo e alla fine rimarrà sola.

Benjamin Wanstein: L'incontro tra Benjamin e Perla è dovuto di Charlie, l'uomo - medico - gli diagnostica una grave malattia dalla quale avrebbe potuto salvarsi solo grazie ad un trapianto di midollo. L'uomo inoltre le offre il suo aiuto incondizionato, consigliandole di trasferire il piccolo in Israele, dove conosce un centro specializzato in cui l'avrebbero operato. Scoprirà di essere il padre di Perla appunto per questo, non toglierà mai il suo affetto alla figlia.

Carlo Monaldi della Torre: Carlo, il nonno di Eva e amico di Perla. L'uomo si reca spesso al collegio dove fu costretto ad abbandonare la nipote per volontà della moglie, Rebecca. Il giorno del fidanzamento della nipote: Miriam, riconoscendo in lui il giovane che tempo prima aveva approfittato dell'altra sua nipote: Eva, viene colto da un infarto. L'uomo muore intestando parte delle sue ricchezze ad Eva.

Charlie: È il figlio di Eva e Thomas. Perla lo alleva e lo assiste come se fosse figlio suo e per la creatura prova un affetto profondo. Perla lotterà tantissimo per averlo sempre con lei.

Diego: Amico di Thomas e collega di lavoro.

Junior Alvarez Toledo: Il fratello di Thomas, innamorato e non corrisposto da Perla, avrà una tresca con Miriam, con la quale tenteranno con mille insidie di farli separare, alla fine si arrenderà perché capirà che Perla è innamorata realmente di Thomas, ed il suo cuore è solo per lui.

Roberto Baggio: Padre di Miriam e nipote di Rebecca, avrà una relazione con Miss. Helen, che poi lascerà per mettersi con Maria, ex compagna di scuola della figlia.

Lucilla Alvarez Toledo: È la sorella di Thomas e Junior, ha un carattere allegro e solare, si innamorerà e sposerà Edoardo - nipote di Rebecca. Il loro matrimonio entrerà in crisi, fino ad una riconciliazione definitiva.

Edoardo Baggio: Figlio di Roberto e fratello di Miriam. Sposerà Lucilla essendone innamorato.

Richard: Personaggio molto ambiguo, sopratutto all'inizio della storia, lavora nell'impresa dei Monaldi della Torre, e al principio ricatta Annamaria, essendo a conoscenza di un suo segreto, alla fine però riuscirà ad avere un futuro assieme alla donna, senza più ricatti né segreti.

Francesco Alvarez Toledo: È il padre di Thomas, Junor e Lucilla, marito geloso di Cecilia, purtroppo verrà colto da una paralisi, e questo lo porterà su una sedia a rotelle.

Cecilia Alvarez Toledo: È la moglie di Francesco, e madre di Lucilla, in un certo senso anche complice di Rebecca per avere affidato la stessa figlia della donna in un collegio, e per aiutarla si fingerà anche la madre di Perla. Scoprirà di essere malata di cancro al seno, ma combattendo la malattia con tutte le sue forze, riuscirà a sconfiggerla.

Eva Monaldi della Torre: Eva appartiene ad una famiglia ricca e potente: i Monaldi della Torre, ed è la nipote di Carlo e Rebecca. Eva conoscerà Thomas, il quale non perderà occasione di fare il cascamorto con la giovane, così che rimarrà incinta e darà alla luce con l'aiuto di Perla un bellissimo bimbo: Charlie. Purtroppo Eva morirà in un incidente e si trasformerà nell'angelo custode di Perla, sua eterna amica da sempre.

Florinda: È la cameriera di casa Monadi della Torre, sempliciotta e goffa ma molto buona, con il tempo si innamorerà di Simeone, ma il sogno d'amore non si potrà realizzare perché Simeone finirà in carcere.

Simeone: Simeone, maggiordomo del collegio dove lavora Miss Helen, nonché suo amante da molto tempo, riescono ad introdursi in casa Monaldi della Torre. L'uomo si farà assumere come maggiordomo mentre lei ricatta Rebecca di rivelare alcuni segreti che la donna custodisce gelosamente, nel caso in cui non l'avesse ospitata in casa sua. Il loro scopo è quello di impossessarsi dei beni della famiglia. Sarà Simeone, temendo di essere estromesso dalle losche manovre della donna, assieme alla quale aveva intrapreso un'autentica corsa al potere, a fermarla.

Miss Helen Marquez: La direttrice del collegio dove Perla crescerà e alla quale verranno affidate ben 22 perle nere che superano ampiamente la retta e Miss Helen accetta di tenere con se la creatura, convinta di aver compiuto un affare per lei conveniente. Donna venale e assetata di potere, con il tempo riesce ad impossessarsi della maggior parte delle azioni della "For Ever", diventando la nuova presidentessa dell'impresa.

Anna Maria Rodriguez: Grandissima amica di Perla, innamorata di Richard, e per dimenticarlo cerca rifugio nelle braccia di Thomas, suscitando anche la gelosia di Perla. Le due faranno pace perché chiariranno tutti i malintesi che ci saranno.

Bianca Baggio: È la cognata di Rebecca e sorella di Carlo, madre di Roberto e nonna di Miriam e Edoardo, buona d'animo e con una pazienza incredibile, si affeziona moltissimo al piccolo Charlie e a Perla.


[Profili creati dell'utente: PatriziaTeresa per il forum: Telenovelas Italiane]

_________________
Immagine Immagine Immagine


17/02/2014, 11:19
 E-mail  
 
 Pagina 1 di 1
 [ 72 visite, 5 messaggi ] 

Indice » Parliamo di telenovelas » Telenovelas trasmesse in Italia » Anni '90

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Alexa [Bot] e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
Online dal 04/08/07 - Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Idea, Grafica & Layout © 2013 - 2014 by Isabel & saver71
Traduzione Italiana phpBB Italia
phpBB SEO