Mayra Alejandra

0
25

Mayra Alejandra foto

Mayra Alejandra: biografia, vita privata, morte e curiosità

Mayra Alejandra (7 maggio 1958 - 17 aprile 2014) è stata un'attrice televisiva e cinematografica venezuelana.

Nata come Mayra Alejandra Rodríguez Lezama, è cresciuta in una casa di artisti ed era sicuramente destinata ad avere alcune delle stesse passioni. Suo padre, Charles Barry (nato Carlos Rodríguez), era un umorista e membro fondatore del programma comico di lunga data di Radio Rochela, mentre sua madre, Ligia Lezama, era una teleplay writer e anche se abile attrice. Inoltre, la famiglia di Mayra includeva suo fratello Juan Carlos Barry, umorista come suo padre, e il loro zio Miguel Ángel Barry, tenore lirico.

Per la maggior parte della sua carriera, i personaggi interpretati da Mayra affrontano una  serie di sfortunati eventi, che erano inevitabili nei melodrammi televisivi e nei film, trasmettendo un'espressione tesa o preoccupata.

I suoi colpi di lacrime o di temperamento erano brevi e dolci, e ciò sottolineava la forza interiore proiettata dei suoi personaggi che dimostrava un senso pittorico del femminismo. La sua tecnica era spontanea ed efficace, ma il suo genio della recitazione e la sua retorica si basava sui suoi occhi espressivi e sugli stili aggraziati delle sue mani.

Dopo aver frequentato il liceo, Mayra debutta alla Radio Caracas Television telenovela Valentina (1975). Poi, il suo primo ruolo da protagonista è stato in Angélica (1976), dove ha interpretato un personaggio creato appositamente per lei dalla madre Ligia Lezama. In seguito, la giovane attrice eccelle in La hija de Juana Crespo (1977), un efficace dramma di Salvador Garmendia e José Ignacio Cabrujas.

Mayra apparve poi in un altro successo, Luisana Mia (1981), ma è ricordata soprattutto per la sua forte performance in Leonela (1983), dove interpretava il ruolo di una vittima di stupro innamorata del suo stupratore. È apparsa anche in parti simpatiche in Bienvenida Esperanza (1983), Marta y Javier (1983) e La Mujer Prohibida (1991).

Tuttavia, Mayra aveva bisogno di soli due film per creare un'immagine perenne della femme fatale nel cinema venezuelano.

Nel 1978 ritrae la sfortunata Carmen di Prosper Mérimée, tanto sensuale quanto spregiudicata, si trascina verso la tragedia, nell'adattamento di Román Chalbaud Carmen la que contaba 16 años.

Otto anni dopo ripete il suo successo di donna tormentata, ma forse più fragile, più amante e amichevole di Carmen, mentre caratterizza la seducente e promiscua Manon Lescaut dell'Abbé Prévost. In Manón, adattamento ragionevolmente fedele di Chalbaud, Mayra proietta una dignità non forzata che rafforza la sua immagine e si afferma come attrice affidabile.

Dopo è apparsa in un sacco di serie TV e sul palco. Negli anni 80 è diventata uno dei simboli delle telenovelas sudamericane, partecipando come protagonista a ben 25 serie. In America latina divenne una vera e propria celebrità, e con il ruolo di protagonista in Leonela riuscì a diventare famosa anche in Italia e in tutto il resto del mondo.

In contrasto con i suoi controversi personaggi, Mayra ha vissuto una vita tranquilla e si è dedicata a Dio e ai valori familiari, ma non ha mai pensato a se stessa come a un sex symbol.

Negli anni '90, al culmine della sua popolarità, ha deciso di prendersi un anno sabbatico per prendersi cura di suo figlio. La maternità era parte della sua immagine pubblica, e i suoi figli erano spesso presenti negli articoli e nelle fotografie dei fan magazine.

Ancora bella a 45 anni, Mayra è tornata al lavoro nel 2000, apparendo come guest star nella Venevisión telenovela Hechizo de Amor. Nelle sue successive collaborazioni, si era fatta scrivere a macchina come madre, giocando di solito come genitore di figli grandi, apparendo come personaggi più grandi di lei, acquisendo così un'immagine più vecchia che smentisce la sua età reale.

Adattandosi al suo nuovo ruolo di supporto, ha fatto apparizioni significative in Estrambótica Anastasia (2004) e Harina de otro costal (2010), una versione contemporanea e corretta di Romeo e Giulietta di Shakespeare.

Durante la sua carriera, Mayra ha recitato al fianco di uomini di spicco come Miguelángel Landa, sia in televisione che al cinema, così come con Carlos Olivier, José Luis Rodríguez e Jean Carlo Simancas. Sposata e divorziata due volte, è la madre di Aaron Salvador Pineda, nato dalla sua relazione con l'attore messicano Salvador Pineda.

maria alejandra ultime foto

Nel 2012, Mayra Alejandra ha annunciato che le è stato diagnosticato un cancro. Successivamente ha ricevuto un trattamento chemioterapico, essendo in grado di recuperare un livello di normalità nella sua vita.

Ha avuto una ricaduta all'inizio del 2014, ed è morta a Caracas il 17 aprile all'età di soli 58 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here