Quale cattivo vorreste veder vincere?

14/12/2013, 19:54

Vi è mai capitato di provare più simpatia per il cattivo di turno, che non per il/la protagonista della telenovela?
A me si, ad esempio avrei prefertio che in: Pasion Morena, Ramiro riuscisse ad andarsene con Morena!


Argomento proposto dall'utente: natascia72 - Inviato il: 18/2/2011

Re: Quale cattivo vorreste veder vincere?

07/03/2014, 20:14

Uuuuh, praticamente sempre! :D Non mi piacciono (quasi mai) le parti delle protagoniste, tutte (mezze) sante, che piangono dalla mattina alla sera, che si fanno trattare come stracci dai protagonisti ecc.
Al contrario dei 'cattivi' che sono una delizia. Senza di loro non ci sarebbe nemmeno la storia.
Una cosa che ho notato è che alle cattive mettono sempre dei nomi stupendi, ad esempio: Isabel (in Manuela), anche se quest'ultima io non la considero cattiva eh, che sia chiaro! :D Oppure prendete: Miriam (nome stupendo tra l'altro) in 'Perla nera' o 'Gloria, sola contro il mondo'. E potrei citarne a palate.
Come ad esempio tutte le cattive sono more o cmq brune, questo è razzismo!
In assoluto avrei voluto veder vincere Isabel, ma non che tornava con Francesco (quell'animale), ma che se ne andasse per conto suo e magari si rifacesse una vita con l'amico Emilio, che l'ha sempre adorata.

Re: Quale cattivo vorreste veder vincere?

17/03/2014, 20:20

In "Cuore selvaggio" io non riesco a considerare Anna come una "peccatrice" e Beatrice come una "santa", cito le parole dette ironicamente da Juan. Premetto che Anna in generale non si è comportata bene e su questo siamo d'accordo però ci sono alcuni punti che mi portano a considerare che più che una cattiva sia stata vittima delle regole sociali del suo tempo in cui la posizione sociale era molto importante e dove una donna era in tutto dipendente dal marito e la sua unica aspirazione era quella di procreare e crescere i figli. Anna era troppo indipendente per quell'epoca, lei voleva vivere il suo amore per Juan liberamente, voleva seguire il suo cuore ma ricordiamoci che quando conobbe Juan lui era solamente "Juan del Diablo", era un contrabbandiere e non ebbe abbastanza coraggio per ribellarsi a quella società ristretta, in più lui era stato condannato a molti anni di carcere e quando finalmente si decise a scappare con Juan lasciando tutto ormai era troppo tardi perché Juan non l'ha più voluta. Non la giustifico per aver accettato un matrimonio d'interesse ma dico solamente che in quei tempi non era semplice fare una scelta anticonformista come quella di stare con Juan.
Beatrice invece ha avuto tutta la strada spianata, ha voluto sposare Juan quando lui aveva già ottenuto il cognome "Aleardi" e aveva una posizione di rispetto davanti la società, quando invece prima l'aveva disprezzato e ha avuto anche il coraggio di negarlo davanti ad Anna e allo stesso Juan.
Anna non ha mai negato di amare Juan, mentre Beatrice nega il suo amore per Andrea dicendo che sposa Juan per salvare la reputazione della sorella, quando invece lo fa solo per Andrea e secondo me a Campo Real segretamente spera di poter conquistare Andrea e infine si sposa con Juan con aria soddisfatta anche per essere riuscita a portarlo via alla sorella, insomma fuori è tanto perbenista ma dentro è solamente invidiosa di Anna. Quando poi Juan è in carcere Anna fa di tutto per salvarlo rischiando la vita, Beatrice non fa nulla oltre che piangere. Per finire io per Anna prova una profonda pena perché le circostanze sono state più difficili con lei e non meritava di morire, avrei preferito che lei e Juan fossero fuggiti insieme, Juan con Anna lo vedevo veramente innamorato, dopo non l'ha più voluta per orgoglio, invece Beatrice l'ho sempre vista come un ripiego.

Re: Quale cattivo vorreste veder vincere?

18/03/2014, 8:35

Concordo quasi su tutto ciò che hai scritto di Anna, anche secondo me è stata giudicata troppo male, che ha sbagliato non ci sono dubbi, ma da qui a dire che fosse cattiva ne passa. Cmq se vuoi dare un'occhiata al topic: ''Quale protagonista non meritava il lieto fine?'' sempre in questa sezione, leggerai il mio pensiero su di lei.

Re: Quale cattivo vorreste veder vincere?

21/04/2014, 22:09

Partendo dal presupposto che rispetto le altrui opinioni, non mi trovo affatto d'accordo col tuo giudizio su Anna. E' vero, all'inizio Anna sembra una donna emancipata, di mentalità più aperta rispetto a Beatrice, che spesso appare come ottusa e ipocrita, ma credo che lo svilupparsi della trama smentisca questa prime impressioni. Se anche Juan fosse riuscito a tornare prima e a sposare Anna, credo che la loro storia d'amore si sarebbe presto rivelata un insuccesso....Juan presto si sarebbe accorto che la bellezza e la vivacità di Anna avevano offuscato il suo giudizio nei suoi confronti e sarebbe emerso tutto il resto....Anna è superficiale, invidiosa, incapace di provare compassione, molto legata a quelle convenzioni sociali che le garantiscono un ruolo di superiorità nei confronti di un popolo verso cui prova solo disprezzo...forse avrebbe sposato Juan, e sottolineo forse, ma non sarebbe stata in grado di condividere i valori in cui lui crede profondamente, non avrebbe accolto i suoi amici, non lo avrebbe aiutato ad avvicinarsi ad Andrea essendo lei stessa incapace di provare affetto fraterno, secondo me non avrebbe dimostrato nemmeno un pò di istinto materno.
Juan si rende conto di quanto lui ed Anna siano incompatibili a Campo Real...e le sue impressioni, secondo me, non sono dettate dal risentimento o dall'orgoglio ferito, ma dalla presa di coscienza di come è Anna al di fuori delle lenzuola...praticamente insopportabile! Non la giudico negativamente per non aver aspettato Juan, un comportamento del genere nella sua posizione può essere comprensibile, nè meno che mai per aver avuto una relazione con lui prima di sposarsi, ma perchè non mi piace il suo modo di essere, l'ho trovata meschina e subdola fino alla morte.
Apprezzo il personaggio di Beatrice, invece, perchè, nonostante l'ambiente bigotto che l'ha forgiata durante la crescita, è riuscita ad evolversi, arrivando a vivere pienamente e con passione la coppia, sessualità inclusa, , a maturare, abbattendo tante barriere interiori. E' vero che ha spostato Juan solo dopo aver saputo che era un Aleardi Della Valle, ma sappiamo tutti che ha deciso di farlo perchè in fondo le piaceva e pure tanto (un altro non lo avrebbe spostato, neppure per amore di Andrea!!!)....un pretesto doveva pure trovarlo perchè mai avrebbe immaginato che lui potesse provare attrazione nei suoi confronti...è orgogliosa, e questo mi piace, e sa essere istintiva come denota questa sua scelta....ed è pure dolce, gentile, solare senza essere civettuola, altruista...non credo che abbia mentito quando ha detto di non aver mai disprezzato Juan: prima di conoscerlo temeva la sua fama, ma questo non le ha impedito di andare oltre l'apparenza, di modificare il suo giudizio e apprezzarlo come uomo. Io trovo che Juan sia molto più simile a Beatrice di quanto l'apparenza non mostri...desidera fortemente creare una famiglia e vivere serenamente e Anna non sarebbe stata la partner ideale...secondo me lo avrebbe reso infelice ed insoddisfatto.
Infine credo che Beatrice sia un tipo molto più "avventuroso" di quanto non lo sia in realtà Anna: pronta a rimboccarsi le maniche nelle avversità, a lavorare non sentendosi denigrata dal farlo, senza perdere mai la dignità...non ha aiutato Juan quando lui era in carcere perchè sapeva che lui non avrebbe mai sopportato un suo coinvolgimento, non per disinteresse o incapacità...la sua visita travestita da suora è immensamente tenera; magari avrebbe potuto agire in modo diverso, essere più pragmatica, ma non credo che Anna sia migliore solo perchè ha tentato una soluzione alternativa. Secondo me, durante una trasferta in barca, Beatrice si sarebbe rivelata una compagnia molto più adatta, sempre pronta, in caso di emergenza, a tuffarsi per recuperare il marito ;) !!!

Re: Quale cattivo vorreste veder vincere?

06/07/2014, 9:56

Isabel in "Manuela"