La schiava Isaura

0
30

la schiava isaura

  • Titolo originale: "Escrava Isaura"
  • Regia: Herval Rossano e Milton Gonçalves
  • Protagonisti: Lucélia Santos e Rubens de Falco 
  • Prima telenovela trasmessa in Italia
  • Remake: A escrava Isaura del 2004
  • Puntate: 100 (30 in Italia)
  • Paese: Brasile
  • Anno: 1976/1977 

Indice dei contenuti

Trama

Isaura, una schiava bianca, è perseguitata da Inacio, il figlio dei padroni, che è disposto a tutto, anche ad uccidere, pur di averla. Isaura però si innamora di Tobias, ricco latifondista conosciuto in una piantagione che farà di tutto per riscattarla. Isaura è una schiava bianca che sa solo che sua madre, la bella mulatta Juliana, è stata serva nella fazenda dove vive, a Campos de Goytacazes, in Rio de Janeiro.

Orfana alla nascita, Isaura fu accolta dalla sua signora, Donna Ester, che le dedica lo stesso affetto e le stesse attenzioni che dedicherebbe ad una figlia, ma è disprezzata dal marito, il comendator Almeida. Docile e sottomessa, la schiava sogna di diventare un giorno libera.

Suo padre, l'ex fattore Miguel, lotterà per comprare la ragazza e darle finalmente la libertà. L'amore arriva nella vita della ragazza nella figura di Tobias, propretario di un terreno vicino. Vergognandosi della sua condizione di schiava, non gli rivelerà la sua vera identità e si incontrerà col giovane in segreto. Torna dall'Europa il figlio dei padroni di Isaura, Leoncio, ragazzo meschino e prepotente.

La bellezza di Isaura lo colpisce immediatamente e tenterà in tutti i modi di sedurla. Con la morte di Ester, sua protettrice, Isaura si sente ormai perduta. Rivela le sue vere origini a Tobias, e lui cerca di ottenere il permesso di sposarsi con lei.

Ma Leoncio è sempre più intento nel volere a tutti i costi Isaura, incendia una capanna dove Tobias si trovava, e il povero ragazzo muore carbonizzato. Leoncio però non sapeva che in quella capanna c'era anche Malvina, sua moglie, con la quale si era sposato per interesse. La vita di Isaura si trasforma in una serie di dolori e sofferenze a causa di Leoncio.

La sua unica speranza è quella di fuggire e finalmente ci riesce con l'aiuto di suo padre Miegue e di una coppia di schiavi amici, Andrè e Santa. Leoncio la cerca disperatamente ma Isaura ormai ha cambiato identità; si trova in Minas Gerais con il nome di Elvira.

E' lì che conosce Alvaro, un giovane e ricco abolizionista che si innamora di lei. Ma la ragazza, dopo la morte di Tobias, si sente come vedova e non vuole avere relazioni, poichè il suo unico obiettivo è quello di mettere da parte dei soldi per fuggire dal paese e sopratutto da Leoncio.

Alvaro però riesce a conquistare il suo cuore e a convincerla ad andare ad un ballo mascherata. Ma Isaura viene riconosciuta da Martinho e denunciata e catturata poi da Leoncio, che nel frattempo si sposa per la seconda volta con Aninha Matoso, sempre per interesse. Isaura lo rifiuta come sempre, e quando Leoncio viene a sapere che è innamorata di un altro, la dà in sposa al vecchio Beltrao, giardiniere innamorato di lei.

Curiosità

Liberamente ispirato all'omonimo romanzo abolizionista di Bernardo Guimaraes, uno scrittore brasiliano molto popolare.

La telenovela è stata trasmessa in Italia nel 1982 da Rete4 alle ore 14.00. E nonostante un orario ritenuto di basso ascolto, ottenne un successo insperato. Rete4 la riprogrammò nel luglio del 1985 alle 18.50 con un aumento considerevole di telespettatori.

Di recente è stato trasmesso un remake in Brasile con lo stesso titolo, con Bianca Rinaldi. Per l'Europa la telenovela è stata proposta in versione condensata in 30 puntate (in Francia addirittura in 26) dato che era una delle prime novelas distribuite in Europa, per saggiare il mercato e proporre una storia non troppo lunga.

Cast

  • Lucélia Santos - Isaura/Elvira
  • Rubens de Falco - Leôncio
  • Edwin Luisi - Álvaro
  • Léa Garcia - Rosa
  • Gilberto Martinho - Comendador Almeida
  • Roberto Pirillo - Tobias
  • Norma Blum - Malvina
  • Mário Cardoso - Henrique
  • Haroldo de Oliveira - Andrén
  • Isaac Bardavid - Francisco
  • Zeni Pereira - Januária
  • Beatriz Lyra - Ester
  • Átila Iório - Miguel
  • Elisa Fernandes - Taís
  • Dary Reis - Conselheiro Fontoura
  • Ângela Leal - Carmem
  • Ítalo Rossi - José
  • Francisco Dantas - Sr. Matoso
  • Myrian Rios - Aninha Matoso
  • Carlos Duval - Beltrão
  • André Valli - Martinho
  • Clarisse Abujamra - Lúcia
CONDIVIDI
Articolo precedenteLa signora in rosa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here